Onitsuka Tiger

Fra antichi torcitoi in movimento, un’esplosione di musica e colore :una performance dal vivo di ballerini ha presentato la collezione Onitsuka Tiger.
Sneakers, eclettiche e modaiole immancabili nel guardaroba dei ragazzi metropolitani che mixano sportswear e classico, abbinate a t-shirt e accessori che soddisfano i gusti di tutti.

Onitsuka_01

Onitsuka_02

Onitsuka_03

Onitsuka_04

Onitsuka_05

Onitsuka_06

Onitsuka_07

Onitsuka_08

Onitsuka_09

Onitsuka_10

Onitsuka_11

Onitsuka_12

Onitsuka_13

Onitsuka_14

Onitsuka_15

Onitsuka_16

Onitsuka_17

Onitsuka_18

Alle Officine Grandi Riparazioni il lancio della nuova Fiat 500 L

Dopo il lancio mondiale al Salone di Ginevra, in questi giorni alle OGR di Torino, la location che ospita la mostra sui 150 anni dell’Unità d’Italia e che di recente ha ospitato gli studi dell’ultimo programma di Fabio Fazio e Roberto Saviano, la Fiat sta presentando la nuova 500 L.

Lo sta facendo organizzando giornate dedicate a giornalisti e esperti e con una serata, quella del 5 luglio, che si è concretizzata con un appuntamento molto tecnico, senza pubblico e senza particolari concessioni allo spettacolo, alla presenza di Sergio Marchionne e dell’intero board del Lingotto.

Che dire di questa vettura, è molto giovane con una linea elegante e accattivante, con i suoi finestrini di ispirazione ‘lecorbusiana’, studiata dal designer Roberto Giolitto.

Non ho idea di quale fascia di mercato faccia parte, a parer mio, è completamente sovrapponibile a quella della Mini countryman.

Perché chiamarla 500, seppur L, quando della 500 3 porte, non ha proprio nulla? Forse perché sposano e ripetono l’operazione fortunata della Mini di utilizzare un unico brand? La mia opinione è si, e fanno bene.

Sarà in vendita da settembre, a un prezzo base di 15.550 euro e ne arriveranno anche una versione 4×4 e una a sette posti.

La 500 L ha innumerevoli configurazioni e combinazioni di colori, ha moltissima tecnologia a bordo e fa anche il caffè. Si proprio così, uno degli optional possibili è la macchinetta del caffè studiata da Lavazza che permetterà con le cialde ‘a modo mio’ di farsi il caffè a bordo.

Come dice Olivier Francois: “La 500 L? E’ cool e non teme rivali”.

The Trunk Show

Il Trunk show, è un particolare evento  all’interno del mondo della moda, in cui si organizza una speciale presentazione delle collezioni direttamente nel punto vendita. È un evento unico e riservato, durante il quale la clientela selezionata può vedere e provare gli abiti e gli accessori e interagire con consulenti esperti per scambiare idee e consigli utili, il tutto in un’atmosfera ben diversa da quegli show nervosi che sono le sfilate.

I Trunk show sono comuni nelle boutique e divisioni boutique dei grandi magazzini.

È proprio in quest’ottica che laRinascente organizza i TVTB Days, un’iniziativa speciale che prevede delle giornate, che si ripetono più volte nel corso dell’anno nelle varie sedi sul territorio nazionale, in cui offre gratuitamente servizi esclusivi e iniziative speciali dedicate ai clienti.

Atelier Aimée Montenapoleone

Sfilata organizzata dall’Atelier Aimée Montenapoleone – Torino (via San Tommaso 20, telefono 011 533379), al Castello di San Giorgio a San Giorgio Canavese.

Abiti da sposa da sogno…

Atelier Aimée è azienda leader in Italia per la creazione e produzione di abiti da sposa. Dal 1961 ha accompagnato più di 500.000 spose di tutto il mondo nel loro giorno più bello creando capi unici, vere e proprie opere d’arte. La produzione è interamente italiana, tutti i vestiti da sposa vengono realizzati grazie alla maestria e alla professionalità di sarte che finiscono ancora oggi gli abiti a mano e di un reparto di Ricerca e Progettazione coordinato dal Direttore Artistico, la designer Lucia Zanotti, che propone sempre collezioni ad alto contenuto artistico ispirate all’Alta Moda italiana ed internazionale: 300 nuovi modelli ogni anno, presentati sulle passerelle più prestigiose nelle collezioni primavera/estate e autunno/inverno.

photos by Daniela Pizzurro

Michele Sciretti – Fashion Show

Le OGR come sfondo per questo evento che vede protagonista la Pelliceria Sciretti.

A rallegrare l’inverno emergono i colori che Michele Sciretti ha inserito nella sua ricca collezione “in colori che sfidano il freddo”. La notorietà di Michele Sciretti nel settore della pellicceria si è consolidata nel corso di trent’anni di attività professionale per la granitica fedeltà verso un metodo di lavorazione tipicamente artigianale.Artigiano creativo per vocazione,artista per natura considera il proprio lavoro come un mestiere amico e antico sulla scorta di preziose esperienze ereditate dai suoi maestri predecessori.
Il gioco del colore studiato e sfumato con arte si riverbera sui pregiati visoni epilati oppure a pelo lungo e anche rasati trattati con tecniche innovative a renderli leggeri e confortevoli, “Qualità e novità” è il motto di Michele Sciretti come base delle sue creazioni apprezzate anche all’estero dai suoi compratori esigenti. www.michelescirettipellicceria.com